Zùvan – un tempo sospeso

Il  progetto, nato per mettere in luce la creatività e dare voce e presenza ai giovani rispetto all’ambiente e al territorio di appartenenza, ha fatto emergere anche il loro sguardo e frammenti del loro vissuto e di riflessione sul periodo del lockdown. 

Con le foto e gli audio, selezionati tra i materiali inviatici dai ragazzi, abbiamo realizzato dei foto/manifesti da affiggere nei Comuni di Conselice e Bagnacavallo (RA). 

Sono così  fruibili da tutti e comprendono i QRcode, da cui ascoltare il commento audio realizzato dai ragazzi sulla propria foto, tramite telefonino personale.

Il progetto ha coinvolto 24 adolescenti e ragazzi da 12 a 20 anni, in due laboratori di Podcast radio e Smartphone Photography, svolti nell’estate 2020 a Lavezzola di Conselice, presso DART in Villa Verlicchi e a Radio Sonora di Bagnacavallo, oltre ad alcuni studenti del Liceo Ricci Curbastro di Lugo nell’ottobre 2020. 

I laboratori sono stati condotti da CRAC Centro in Romagna per la Ricerca Arte Contemporanea aps e Sonora Social Club aps. finalizzati a favorire l’inclusione e il protagonismo sociale degli adolescenti e finanziati con la co-progettazione regionale “Paradigmi condivisi”, (Del. n° 689 del 6/5/2019, Regione Emilia-Romagna) con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Conselice e di Bagnacavallo (RA).

L’esposizione pubblica sarà presente dal 30 MARZO al 13 Aprile 2021.

CERCA tutti i 19 FOTO/MANIFESTI DI ‘ZÙVAN – UN TEMPO SOSPESO’, apri il QRcode e ascolta la loro storia tra i manifesti appesi nel Comune di Conselice, di Bagnacavallo e nelle relative frazioni!

Info su www.cracarte.it, e http://radiosonora.it/programmi/cultura/tempo-sospeso

‘Zùvan – un tempo sospeso’ presentato da Gianni Gozzoli di Radio Sonora
Translate »